Vai al contenuto principale
ricerca
Sarah Gallagher - Responsabile di progetto

Guida alla gestione degli studenti internazionali

Di Sarah Gallagher

Il settore dell'istruzione è cambiato radicalmente in un anno. Nata dalla necessità, abbiamo assistito alla rapida ascesa dell'e-learning, che prevede l'insegnamento a distanza e su piattaforme digitali. Con questo improvviso spostamento dall'insegnamento in classe in tutto il mondo, un punto interrogativo circonda l'adozione dell'apprendimento online e se la tendenza continuerà dopo la pandemia.

In questo articolo analizzeremo l'effetto che l'apprendimento misto ha avuto sulla conformità dell'Home Office UKVI e come la vostra istituzione possa essere nella posizione migliore per prepararsi al nuovo anno accademico.

Il problema

Prima della pandemia, i clienti potevano utilizzare la frequenza fisica come strumento per valutare l'impegno, in quanto la frequenza è un indicatore chiave del successo degli studenti. Tuttavia, con l'e-learning ormai inevitabile, questa metrica da sola non è in grado di quantificare realmente il coinvolgimento degli studenti.

Questo diventa un aspetto serio da considerare se messo in relazione con i requisiti di conformità dell'UKVI dell'Home Office, delineati nelle concessioni temporanee fatte per la formazione a distanza. Vedi il documento completo qui.

La legge stabilisce che "se uno studente smette di impegnarsi nella formazione a distanza per più di 30 giorni, sia all'estero che nel Regno Unito, il suo sponsor deve revocare la sponsorizzazione". L'istruzione superiore ha bisogno di un mezzo nuovo e migliore per monitorare la frequenza (compresi i corsi online), raccogliere e rappresentare accuratamente i livelli di impegno e riportare questi dati per la conformità dell'UKVI.

Sebbene il Ministero dell'Interno abbia fatto queste concessioni temporanee, gli educatori devono considerare quale sarà il panorama della conformità all'inizio del nuovo anno accademico. Ci sarà un ritorno ai requisiti precedenti? O ce ne saranno di nuovi, rappresentativi di un approccio più misto all'apprendimento?

Qualunque sia la risposta, è il momento di iniziare a pianificare il futuro. Prima che questi cambiamenti entrino in vigore, posizionatevi in modo da poter contare su funzionalità e flessibilità. Una soluzione di conformità UKVI per gestire i nuovi requisiti. Questa soluzione deve essere più di un semplice software. Deve essere uno sforzo di collaborazione tra il cliente e il fornitore, tra persone pronte e disposte ad affrontare ogni imprevisto.

La soluzione

Una soluzione di conformità UKVI creata con i nostri clienti, per i nostri clienti.

La collaborazione è fondamentale. La piattaforma SEAtS Student Success offre una soluzione completa per i flussi di lavoro relativi alla conformità ai visti e all'immigrazione. Aderendo ai requisiti di impegno accademico delineati dal Ministero dell'Interno, le nostre regole di flusso di lavoro possono monitorare;

Presenza nel campus

Scegliete tra una serie di soluzioni che includono lettori di schede, check-in tramite app mobile e codici QR.

Impegno online

Plug-in per l'apprendimento a distanza - Zoom, MS Teams o qualsiasi segnale basato sul campus (come l'accesso all'LMS, l'invio dei compiti, l'invio dei voti, ecc.)

Oltre ai nostri flussi di lavoro di allerta precoce, abbiamo una suite di report a disposizione dell'utente finale per scopi di reporting e audit dell'UKVI. I nostri clienti hanno riscontrato una riduzione del 98% del tempo necessario per generare rapporti sulla conformità dei visti.

Leggete qui il caso di studio completo su come l'Aston University ha utilizzato SEAtS per semplificare il processo di conformità ai visti.

Pacchetto di conformità SEAtS UKVI

Il nostro team di servizi professionali fornisce soluzioni innovative e indicazioni ai nostri clienti in seguito a qualsiasi modifica della conformità ai visti o delle politiche universitarie.

Offriamo workshop per la creazione di processi aziendali, che ci aiutano a interpretare i requisiti dei nostri clienti. Da qui possiamo fornire indicazioni chiare sulle soluzioni, basate sull'esperienza del settore e sulle lezioni apprese.

I nostri esperti creano quindi una documentazione personalizzata per il test di accettazione dell'utente, illustrando il processo di test e gli scenari dei casi d'uso. Insieme, testiamo il flusso di lavoro da un capo all'altro, assicurandoci che la soluzione soddisfi i requisiti aziendali dell'istituto.

Abbiamo sviluppato una funzionalità che consente alle Università di apportare modifiche ai flussi di lavoro esistenti o nuovi tramite l'editor di flussi di lavoro self-service. Il nostro team di formazione e trasferimento delle conoscenze si occuperà di questo aspetto in dettaglio, insieme alla formazione sull'applicazione principale e sul portale amministrativo.

Sintesi

Gli istituti di istruzione superiore si trovano attualmente nella situazione sconosciuta di "non sapere" quando si parla dei requisiti di conformità dell'UKVI per il nuovo anno accademico. Molti sono stati costretti a connettersi online di recente e non dispongono di una soluzione per monitorare e riferire facilmente sull'impegno degli studenti.

Con SEAtS potete trasformare il vostro approccio alla compliance. Affidatevi a noi, esperti del settore, che vi aiuteremo a implementare con successo una soluzione di compliance ibrida che soddisfi i requisiti di oggi e di domani.

Per saperne di più sulla nostra soluzione UKVI Compliance, prenotate la vostra demo gratuita qui.

Chiudere il menu